Abbonamento o sim ricaricabile? Ecco come scegliere

Scritto il 2 Maggio 2023

|

5 minuti di lettura
Abbonamento o sim ricaricabile? Ecco come scegliere

La scelta del contratto di telefonia più adatto alle proprie esigenze può essere una decisione importante e complessa. Tra i principali contratti disponibili ci sono il piano ricaricabile e il piano con abbonamento. In questo articolo approfondiremo le caratteristiche di entrambi i tipi di contratto, mettendo in luce i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno. Nel dubbio, affidati sempre a uno specialista di telefonia che sappia consigliarti in base alle tue esigenze. Come gli esperti TIM di OttimoPiano, i negozi TIM a Milano!

  1. Piano ricaricabile: come funziona
  2. Vantaggi del piano ricaricabile
  3. Svantaggi del piano ricaricabile
  4. Abbonamento telefonico: come funziona
  5. Vantaggi dell’abbonamento telefonico
  6. Svantaggi dell’abbonamento telefonico
  7. Scegli la migliore tariffa telefonica

Piano ricaricabile

Il piano ricaricabile è un contratto di telefonia mobile che consente di effettuare chiamate, inviare SMS e utilizzare i dati mobili, pagando in base ai consumi effettuati. In pratica, il cliente acquista una scheda SIM e la carica con una certa somma di denaro. A ogni utilizzo (chiamata, SMS, navigazione internet) viene scalato il costo dal credito disponibile sulla SIM.

Quando il credito si esaurisce, è possibile ricaricarlo per continuare a utilizzare il servizio. Per tanto tempo, prima dei contratti con abbonamento, è stato questo il principale metodo di pagamento dei servizi di telefonia mobile.

Pro del piano ricaricabile

Costi più contenuti: il piano ricaricabile è la soluzione migliore per chi non utilizza il telefono in modo intensivo. In questo modo, infatti, si evita di pagare una somma fissa mensile per servizi che non vengono utilizzati.

Flessibilità: con il piano ricaricabile si ha la massima libertà di scelta. Si può decidere quanto denaro caricare sulla SIM, quanto utilizzare e quando ricaricare.


Nessun vincolo contrattuale: con il piano ricaricabile non esistono vincoli contrattuali. Si può passare da un operatore all’altro o decidere di non utilizzare più la SIM senza alcuna penale.

Contro del piano ricaricabile

Costi elevati per chi utilizza molto il telefono: se si utilizza il telefono in modo intenso, il piano ricaricabile può essere molto costoso. In questo caso, infatti, il costo di ogni singola chiamata, SMS o navigazione internet può essere più elevato rispetto ad un abbonamento.

Nessun servizio incluso: con il piano ricaricabile non ci sono servizi inclusi come per esempio la fornitura di un dispositivo a rate o l’accesso ad una rete di hotspot Wi-Fi gratuiti.

Gestione del credito: con il piano ricaricabile è necessario gestire costantemente il credito disponibile sulla SIM per evitare di rimanere senza servizio.

Piano in abbonamento

L’abbonamento è un contratto di telefonia mobile che prevede il pagamento di una somma fissa mensile per la fornitura di un pacchetto di servizi che possono includere chiamate, SMS, navigazione internet e l’eventuale fornitura di uno smartphone a rate. La durata dell’abbonamento può variare da 12 a 36 mesi e, al termine del contratto, si può decidere se rinnovarlo o cambiarlo.

Pro del piano in abbonamento

Costi più contenuti per chi utilizza molto il telefono: l’abbonamento è la soluzione migliore per chi utilizza molto il telefono, in quanto prevede un costo fisso mensile per un determinato pacchetto di servizi. In questo modo si possono avere dei costi più contenuti rispetto al piano ricaricabile.

Servizi inclusi: il piano telefonico con abbonamento prevede spesso la fornitura di servizi inclusi come ad esempio la fornitura di un dispositivo a rate o l’accesso ad una rete di hotspot Wi-Fi gratuiti.


Fatturazione mensile: con il piano in abbonamento si ha la comodità di avere una fattura mensile, senza doversi preoccupare di ricaricare costantemente la SIM.

Contro dell’abbonamento telefonico

Vincolo contrattuale: con l’abbonamento si è vincolati ad un contratto che può durare anche diversi anni. In caso di interruzione anticipata del contratto, possono essere previste penali.

Costi fissi mensili: il piano in abbonamento prevede un costo fisso mensile che può risultare sconveniente per chi utilizza poco il telefono. In questo caso, infatti, si finirebbe per pagare per servizi che non si utilizzano.


Limitazioni: l’abbonamento prevede un pacchetto di servizi predefinito, che potrebbe non essere adatto alle esigenze individuali del cliente. Inoltre, potrebbero essere previste limitazioni sulle chiamate internazionali o sulla navigazione internet in roaming.

Contro dell’abbonamento telefonico

Vincolo contrattuale: con l’abbonamento si è vincolati ad un contratto che può durare anche diversi anni. In caso di interruzione anticipata del contratto, possono essere previste penali.

Costi fissi mensili: il piano in abbonamento prevede un costo fisso mensile che può risultare sconveniente per chi utilizza poco il telefono. In questo caso, infatti, si finirebbe per pagare per servizi che non si utilizzano.


Limitazioni: l’abbonamento prevede un pacchetto di servizi predefinito, che potrebbe non essere adatto alle esigenze individuali del cliente. Inoltre, potrebbero essere previste limitazioni sulle chiamate internazionali o sulla navigazione internet in roaming.

Come scegliere l’offerta giusta

La scelta tra piano ricaricabile e abbonamento dipende dalle esigenze individuali di ogni cliente. Il piano ricaricabile è la soluzione migliore per chi utilizza poco il telefono e ha bisogno di flessibilità, mentre il piano in abbonamento è la soluzione migliore per chi utilizza molto il telefono e ha bisogno di servizi inclusi e di un costo fisso mensile. In ogni caso, è importante valutare attentamente le proprie esigenze e confrontare le offerte prima di prendere una decisione. 

Se vuoi sapere tutto sui piani tariffari TIM e scoprire le migliori offerte TIM passa in uno dei negozi OttimoPiano, i centri specializzati TIM a Milano. I nostri specialisti TIM ti aspettano per rispondere a ogni domanda.

Wiki Smart

OttimoPiano ti porta alla scoperta dell’universo smartphone, una parola alla volta!